Alimentazione cani: la guida di zooplus sul cibo per cani


Come trovare il cibo giusto per il proprio cane? Consulta i consigli sull’alimentazione del cane di zooplus.it

Si va al supermercato, si mettono un paio di lattine nel carrello, ci si avvia alla cassa e il gioco è fatto. Sarebbe fantastico se acquistare il cibo per il proprio cane fosse così semplice, ma non è così! Infatti scegliere l’alimento più adatto per il proprio amico di zampa non è facile, soprattutto quando subentrano esigenze specifiche o si sceglie di nutrire l’animale in modo sano. Seguendo alcune semplici regole, però, dando una semplice occhiata alla lista degli ingredienti, si scoprirà immediatamente se lo “stomaco di pollame con purè di patate e carote” o piuttosto l’“agnello con riso” è l’alimento giusto.

  1. Anche se il cane, a differenza del gatto, non è un carnivoro, la carne dovrebbe comunque rappresentare l’elemento principale della sua dieta. Secondo la normativa europea sull’etichettatura del pet food gli ingredienti sulla confezione devono essere elencati in ordine decrescente in base alla percentuale con la quale sono presenti all’interno del prodotto. Quindi occorre assicurarsi che la carne si trovi al primo posto nella lista degli ingredienti
  2. Se si sceglie il cibo secco, occorre tenere presente che, per esempio, qualsiasi prodotto contenente “filetto di petto di tacchino fresco” conterrà più carne rispetto a un prodotto a base di “carne di agnello essiccata”, in quanto il contenuto d’acqua della carne fresca si riduce quando questa viene essiccata, diminuendo così la massa complessiva; questo comporta che l’effettiva percentuale di carne, seppur inizialmente fresca e poi essiccata, vada a finire in fondo alla lista degli ingredienti
  3. Più accurata è la descrizione del prodotto, meglio è. Se il produttore di cibo per cani indica tra gli ingredienti soltanto “carne e sottoprodotti di origine animale”, non specifica il tenore di carne e gli ingredienti secondari. È preferibile invece una descrizione dettagliata che comprenda tutti gli ingredienti. Gli esaltatori di sapidità e i coloranti possono scatenare allergie e sono superflui quando la formula del prodotto è di alta qualità, così come lo zucchero, assolutamente non necessario.
  4. Oltre agli ingredienti, dovrebbe poi essere presente un dettaglio analitico dei nutrienti: le proteine sono albumine necessarie all’organismo del cane per il mantenimento della struttura corporea e per la formazione dei tessuti, degli enzimi, degli ormoni e delle secrezioni. Per garantire la salute del cane, il cibo a lui destinato deve contenere una percentuale massima di proteine gregge che va dal 28 al 30%. Durante la crescita i cuccioli hanno bisogno di una quantità superiore di proteine, ma gli è comunque sufficiente una percentuale pari al 25%. La percentuale di carboidrati dovrebbe corrispondere al 36%, mentre quella dei grassi non dovrebbe superare il 38%.

Per calcolare con precisione matematica l’effettivo fabbisogno giornaliero del cane in termini di proteine, carboidrati, grassi, vitamine e minerali, si può ricorrere alle tabelle del fabbisogno nutrizionale.
Nel nostro shop trovi poi un’ampia selezione di cibo secco e umido per cani, naturalmente di qualità.



Fonte: www.zooplus.it

Alimentazione cani: la guida di zooplus sul cibo per cani

 








Taggato come adottamisubitoBlog

ALIMENTAZIONE CANI

Perchè il cane è obeso? La risposta può essere di natura emotiva

Perchè il cane è obeso? La risposta può essere di natura emotiva   0

Perchè il cane è obeso? Un recente studio della “Western University of Health Sciences College of Veterinary Medicine” della California mette in evidenza come in alcuni casi l’obesità del cane o [...]