Guinzagli per cani: collari e guinzagli per cani


Scegliere un guinzaglio per cani

La scelta di un guinzaglio può sembrare una decisione poco influente, in realtà il guinzaglio è uno degli strumenti di formazione più importanti, insieme a un buon collare, coinvolti nel vostro rapporto con il vostro cane.

Vi sono guinzagli in vendita di quasi tutte le dimensioni, lunghezza e materiali, pertanto l’imbarazzo della scelta vi potrebbe disorientare.  Il guinzaglio è un elemento necessario per mantenere il vostro cucciolo al sicuro e al vostro fianco ma il fatto di scegliere un buon guinzaglio non può prescindere dal suo corretto utilizzo e soprattutto da un corretto addestramento del cane al guinzaglio

Vi sono quattro materiali di base di cui sono costituiti i guinzagli: pelle, nylon, catena, e tessuto. Ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi.



 

Guinzagli per cani: collari e guinzagli per cani
  1. Guinzagli per cani in cuoio e pelle. La pelle è un materiale bellissimo e senza età e, se correttamente mantenuto e utilizzato, è una scelta di lunga durata. Il guinzaglio in pelle, tuttavia, può essere molto attraente per il cane che masticandolo può renderlo meno sicuro ed affidabile.
  2. Guinzagli per cani in nylon. Il nylon, probabilmente il materiale più resistente utilizzato, è meno costoso, è disponibile in diverse dimensioni, può essere facilmente pulito, e non si restringe. I guinzagli in nylon sono in genere i più utilizzati e diffusi. A causa della sua rugosità, tuttavia, può danneggiare la mano o il collo del cane (se anche il suo collare è anche fatto di nylon). Si sfilaccia, quindi ha bisogno di essere controllato spesso.

  3. Guinzagli per cani in tessuto. I guinzagli in tessuto, sebbene siano alla moda con i molti colori e modelli, tendono a logorarsi rapidamente e devono essere costantemente controllati e, dopo poco tempo, sostituiti quando cominciano a indebolirsi. I guinzagli in tessuto sono anche il tipo meno sicuro fra i guinzagli per cane, in quanto possono essere facilmente rotti.

  4. Guinzagli per cani a catena. I guinzagli a catena vengono a volte utilizzati per controllare i cani di taglia più grande, o i cani più forti, e sono sicuramente sconsigliabili per la maggior parte dei cani e da evitare per i cuccioli e cani di piccola taglia. I cani che sono soliti masticare molto possono danneggiare i propri denti tentando di rosicchiare il metallo. 

I modelli di guinzaglio

Oltre ai differenti materiali, esistono anche diversi modelli di guinzaglio per cani. La maggior parte dei negozi per animali ha un vasto assortimento di collari e guinzagli. Di seguito sono elencati i modelli più comuni di guinzaglio e pettorina:

  • Guinzaglio per cani piatto e collare con fibbia. Sono i guinzagli più comuni, disponibili in vari materiali, dal cuoio al nylon alle catene di metallo di varia lunghezza.
  • Guinzaglio per cani avvolgibile. E’ un guinzaglio che consente al cane di allontanarsi fino a una distanza di 7 metri pur rimanendo legato al proprietario. Per tendere il guinzaglio basta premere il pulsante.
  • Pettorine ed imbragature per cani sono i più indicati per i cuccioli e i cani dal collo delicato poichè non stringono il collo e consentono una migliore conduzione del cane. La pettorina risulta più comoda e meno fastidiosa per il cane, per questo molti proprietari di cani la preferiscono rispetto al classico guinzaglio in modo che il loro cane non si senta stringere o tirare attorno al collo.

Guinzagli e collari alla moda
Recentemente il mercato dei guinzagli e collari per cani si è ampliato proponendo collari alla moda e guinzagli fashion per soddisfare i gusti dei proprietari più raffinati alla ricerca di accessori speciali per i loro cani. L’ultima tendenza in fatto di guinzagli e collari è la personalizzazione…guardate qui http://www.theluxleather.it/categoria-prodotto/personalizzati/ per farvi un’idea! 

Altri siti dove potete acquistare guinzagli e collari alla moda personalizzati: Incido, un sito essenziale e pratico che ci permette di incidere informazioni utili per il ritrovamento dei cani in caso di smarrimento. Molto utile anche il Pet Shop tutto Made in Italy e con collari da personalizzare nei modi più svariati o Mister Wolf-Dog, un sito di vendita semplice per realizzare il proprio collare per cani.

I guinzagli con collari a punte sono da evitare; possono essere utilizzati solo da addestratori esperti ed in determinati casi di addestramento qualora ve ne sia una reale necessità. I collari a punte posso senza dubbio danneggiare anche in modo grave il vostro cane ed essere un pericolo per chi gli sta accanto, quindi non usateli mai!

Il guinzaglio con collare a strangolo e semistrangolo merita un paragrafo a parte. Sul sito www.tipresentoilcane.com troviamo un’ottima spiegazione dei casi in cui utilizzarlo:

“(…) un cane educato correttamente alla condotta non ha alcun bisogno di essere  “strangolato” (e neanche “semistrangolato”) in alcun caso e a nessuna età. In realtà, però, questi collari dal nome antipatico e sadico, se usati in modo corretto (ovvero, senza strangolare nessuno) sono molto sicuri perché impediscono al cane di fuggire via sfilandosi il collare (o strappandolo).
La risposta giusta alla domanda se usare o meno il collare a strangolo e a che età è la seguente: il semistrangolo si può usare a partire dai 5-6 mesi (dipende anche dalla consistenza del collo del cane: un dobermann è più delicato di un rottweiler), lo strangolo a partire dai 10-12 mesi… purché non si pensi MAI che il cane eviterà di tirare perché sente qualcosa che lo stringe alla gola.
Anzi! Se sente una sensazione di soffocamento, il cane TIRA DI PIU’ per cercare di sfuggire, senza rendersi conto che così peggiora la situazione.
Questi collari vanno usati con cognizione di causa, senza mai “strangolare” effettivamente il cane (azione non solo dannosa, ma anche controproducente) e senza strattonarlo: sono collari sicuri, ma in pratica vanno usati solo con cani che NON tirano, perché è già stata insegnata loro una condotta corretta.
Se il vostro cane tira, lasciategli il collarino di cuoio e andate su un buon campo di educazione/addestramento.”

Cosa dice la legge in materia di guinzagli per cani?

Poichè i proprietari sono sempre responsabili della condotta dei propri cani, è bene dare uno sguardo alle leggi in materia di guinzagli. Le nuove regole in materia di obblighi per i proprietari prevedono quanto segue. 

“Nella Gazzetta Ufficiale di venerdì 6 settembre 2013 è stata pubblicata un’ordinanza del ministero della Salute che impone ai proprietari degli amici a quattro zampe alcuni obblighi, ad esempio: utilizzare il guinzaglio «corto» (max 1,5 metri) e portare sempre con sé la museruola. A spingere il ministero a emanare questa ordinanza – che istituisce anche corsi ad hoc per i padroni – è il «verificarsi di incidenti, soprattutto in ambito domestico, legati alla non corretta gestione degli animali da parte dei proprietari». Questi ultimi, o chi detiene il cane, sono a qualsiasi titolo responsabili penalmente e civilmente dei danni provocati dall’animale. «Il proprietario di un cane – si legge nell’ordinanza, che avrà efficacia per 12 mesi – è sempre responsabile del benessere, del controllo e della conduzione dell’animale e risponde, sia civilmente che penalmente, dei danni o lesioni a persone, animali o cose provocati dall’animale stesso. Chiunque, a qualsiasi titolo, accetti di detenere un cane non di sua proprietà ne assume la responsabilità per il relativo periodo»”. Fonte http://www.corriere.it/animali/13_settembre_09/cani-guinzaglio-padroni-nuove-regole_251e808a-1954-11e3-965e-2853ac612ccd.shtml

 

Il guinzaglio per cani con cintura per il tempo libero

Un’ultima considerazione su un particolare tipo di guinzaglio. Un ottimo prodotto che vi consente di trascorrere tanto tempo libero con il vostro cane è il guinzaglio per cani in nylon con cintura e terminale elastico. Se amate le escursioni in montagna, le passeggiate in riva al mare o semplicemente uscire con il vostro cane per andare al parco, i guinzagli a cintura, come Ergocomfort FreeTime, vi consentono disvolgere la vostra attività sportiva preferita senza nessun impedimento, in totale libertà e piena sicurezza. 

In particolare il guinzaglio Ergocomfort FreeTime, è completo di cintura regolabile riflettente che vi permette di passeggiare in tutta tranquillità anche durante le ore serali. La cintura imbottita è molto confortevole una volta indossata mentre il borsello agganciabile fornito in dotazione potrà contenere piccoli uggetti utili o semplicemente chiavi di casa e portafoglio o cellulare. Ergocomfort FreeTime è regolabile da un minimo di 80 ad un massimo di 120 cm di lunghezza; presenta un particolare terminale in fibra elastica che ammortizza strappi e brusche partenze del vostro amico a quattro zampe. 








Taggato , come adottamisubitoBlog

EDUCAZIONE CANI

Che cosa è un percorso di addestramento Cani

Che cosa è un percorso di addestramento Cani   0

Spesso chi chiama per un problema con il suo cane chiede come funziona un percorso educativo o rieducativo. E ancora più spesso capita che la risposta a questa domanda deluda [...]