Accogliere il cane appena adottato

I primi giorni in casa sono momenti speciali e critici per un animale domestico. Il tuo nuovo cane sarà confuso, non saprà dove si trova e cosa aspettarsi dal suo nuovo proprietario.

 

  1. Adottare delle regole chiare e condivise da tutti i membri della famiglia e rispettare una gerarchia fra i vari membri, cucciolo compreso, faciliterà l’ingresso del cucciolo e renderà l’educazione più facile.
  2. Prima di portare il tuo cane a casa, assicurati di  avere già pronti tutti i prodotti e accessori di cui avrà bisogno fin dai primi giorni.Può essere utile la nostra lista dei prodotti per cani di cui non puoi fare a meno (pettorina, se cucciolo, collare, medaglietta, guinzaglio, ciotola acqua e cibo, cuccia, coperta, collare antiparassitario, giochi per cani, prodotti per la pulizia, etc…).
  3. Decidi in anticipo dove posizionare la sua cuccia. Dovrà essere in un punto preciso della casa, senza essere spostata di continuo. Scegli un punto della casa abbastanza appartato, lontano da spifferi e da termosifoni, facile da pulire. Poichè il cambio di ambiente sarà fonte di grande stress, il cane potrebbe trovarsi spiazzato se fin da subito non trova un suo posticino con una morbida cuccia dedicato solo a lui. Spesso la cucina è consigliabile per una più facile pulizia ma se potesse decidere lui..sceglierebbe certamente la vostra camera da letto dove sente maggiormente la vostra presenza e si sente più rassicurato. Leggi come scegliere la cuccia per il tuo cane.
  4. Assicurati che viva in un ambiente sicuro onde evitare ogni eventuale incidente: controlla i che i cavi elettrici non siano alla sua portata…potrebbe morderli; nascondi i prodotti chimici domestici su scaffali alti; togli piante, tappeti, ed oggetti fragili o di vetro che potrebbe rompere o, peggio, con cui potrebbe farsi male (eventualmente utilizzare porte per bambini almeno all’inizio).
  5. Ricordati che l’educazione del tuo cane avrà inizio fin dal primo momento in cui lo adotti. Spendi un po’ di tempo nei giorni che precedono il suo arrivo per documentarti il più possibile e per creare una lista di tutti i vocaboli da utilizzare per dare le indicazioni al cane. Il cane saprà ascoltarti se usi sempre lo stesso linguaggio ed imparerà a conoscerti con più facilità. Istruite in merito tutti gli altri componenti della famiglia. Ciò permetterà di evitare confusione e aiuterà il tuo cane ad imparare i tuoi comandi in modo più rapido. Scopri Come parlare al tuo cane.
  6. Informati il più possibile leggendo articoli sull’educazione del cane. Qui trovi una lista di risorse e libri sull’educazione del cane.
  7. Attacca al collare o pettorina una medaglietta con il suo nome ed il tuo numero fin dalla prima uscita…in questi giorni potrebbe perdersi o scappare.
  8. Il primo giorno lascia al tuo cane il tempo per acclimatarsi alla casa e la famiglia prima di introdurre nuovi estranei. Assicurati che i bambini della famiglia sappiano come affrontare il cane senza sopraffarlo. Leggi la nostra guida sul rapporto fra cani e bambini.
  9. Ricorda di chiedere ai volontari del canile/pensione o alla persona da cui lo stai adottando cosa e quando è stato alimentato. Replica questo programma di alimentazione del cane per almeno i primi giorni, per evitare disturbi gastrici. Se si desidera passare a una marca diversa, farlo in modo graduale e parziale per un periodo di circa una settimana: aggiungere una parte del cibo nuovo con tre parti del vecchio per diversi giorni, poi passare a metà nuovo cibo, e poi una parte vecchia e tre parti nuove. Per ulteriori informazioni sulla dieta del vostro cane, leggete la nostra guida sulla nutrizione del cane.
  10. Mentre lo portate a casa, se viaggiate in auto, potrebbe soffrire lo spostamento in auto. Se il viaggio è lungo fate frequenti soste.
  11. Prima di portarlo a casa, portatelo ai giardini (recintati per evitare che possa scappare) per un po’ di tempo in modo da farlo evacuare e in modo da farlo abituare al territorio e ai nuovi odori. Preparatevi in caso di “piccoli incidenti” in casa… Entrando in una casa nuova infatti con nuove persone, nuovi odori e suoni nuovi anche il cane più addomesticato può andare fuori pista e lasciarti i suoi “ricordini” in casa. Prodotti per la pulizia della casa
  12. Dal primo giorno, il tuo cane avrà bisogno di tempo da trascorrere con te e con la sua nuova famiglia ma anche brevi periodi di isolamento. Non cedete se lo vedete piangere e non consolarlo se soffre quando lasciato solo. Lasciategli fin dal primo giorno un suo personale gioco che lo distrarrà e lo consolerà allo stesso tempo.
  13. Per i primi giorni, mantieni la calma e la tranquillità intorno al tuo cane, limitando l’eccessiva eccitazione (evita parchi con troppi cani o parchi con bambini, evita di invitare troppi parenti o amici a casa). Questo permette al vostro cane di stabilirsi più facilmente, e vi consentirà di conoscere meglio le sue preferenze e le sue simpatie / antipatie.
  14. Sii paziente, comprensivo e coerente con il programma di educazione che hai scelto. Rispetta sempre gli stessi orari in modo da creare una routine di alimentazione, passeggiate, gioco, regole. Questo programma mostrerà al tuo cane quello che ci si aspetta da lui e ciò che lui si aspetta da te.
  15. Portalo dal veterinario appena si è ambientato in casa per il controllo della salute e per le vaccinazioni necessarie.
  16. Se si verificano problemi di comportamento selezionate un buon educatore cinofilo (vedi come scegliere l’educatore cinofilo) che usi le tecniche del rinforzo positivo.